Durante il sesso, il corpo umano è sotto enorme stress: la maggior parte dei muscoli sono in costante tensione, i sistemi endocrino, cardiovascolare e nervoso funzionano al massimo. Pochi sarebbero d’accordo volontariamente di esporsi a tali prove, se la natura non ha fornito una generosa ricompensa – un orgasmo. È un culmine di un rapporto sessuale, che porta piacere e contribuisce alla scarica emozionale.

Anorgasmia maschile: Cause, Conseguenze e Trattamento dei disturbi sessuali

Ma in alcuni casi, un uomo smette di avere il piacere da intimità con la sua donna. Mantenendo il desiderio sessuale e la capacità di entrare in contatto intimo, un uomo non sperimenta le emozioni positive durante l’eiaculazione. Questo fenomeno viene chiamato un’anorgasmia maschile.

Che cos’è l’anorgasmia

Anorgasmia è un disturbo sessuale in cui una persona non è in grado di avere un orgasmo. La malattia possono averla entrambi i sessi. Ma se questo problema è abbastanza comune tra le donne, l’anorgasmia maschile è rara. Questo disturbo maschile di solito viene accompagnato dalla mancanza di soddisfazione sessuale alla fine del rapporto sessuale.

I medici evidenziano tre tipi di anorgasmia maschile:

  • Un uomo sta vivendo le sensazioni piacevoli durante il sesso e raggiunge il momento dell’eiaculazione, ma non prova lo scarico completo.
  • Il rapporto sessuale viene accompagnato dai disagi che dà fastidio per raggiungere
  • l’eiaculazione e offusca il piacere durante l’orgasmo.
    Un uomo non sente l’attrazione per la propria donna e perde l’interesse per il sesso.

A seconda del tempo di insorgenza la malattia può essere divisa in primaria (congenita) e secondaria (acquisita). Determinare il tipo di malattia è necessario per prescrivere il corretto trattamento di anorgasmia maschile.

Le conseguenze della mancanza del orgasmo maschile

Per il normale funzionamento del corpo maschile esso ha bisogno di sperimentare l’orgasmo regolarmente. Lo scarico sessuale aiuta ad affrontare lo stress, eliminare lo stress emotivo, prevenire la depressione.

Inoltre, gli uomini che soffrono di anorgasmia, hanno una diminuzione dell’attività sessuale, che provoca anche un effetto negativo sulla salute. La mancanza di sesso peggiora la funzione sessuale e riproduttiva e porta alla stagnazione negli organi pelvici. Di conseguenza, un uomo rischia in età precoce affrontare la prostatite o iperplasia prostatica benigna.

Possibili cause

Le cause di anorgasmia maschile si dividono in due tipi: organiche e psicologiche. La prima categoria comprende:

  • Le lesioni del cervello o midollo spinale e del sistema nervoso periferico.
  • Delle malattie infiammatorie del sistema genito-urinario.
  • Cancro.
  • Dei disturbi del sistema endocrino (diabete, ecc).
  • L’assunzione di alcuni farmaci, tra cui ci sono anche degli antidepressivi.
  • Delle conseguenze di un intervento chirurgico.
  • L’abuso di alcol, del fumo, dell’assunzione della droga.
  • I cambiamenti del corpo, legati all’età.
  • Le anomalie degli organi genitali.

Nella pratica medica, il disturbo sessuale causato per i motivi biologiche non si verifica spesso. È più probabile lo sviluppo di anorgasmia maschile per i motivi psicogeni:

  • Un’educazione rigorosa puritana o religiosa.
  • Lo stress, la depressione.
  • Un trauma mentale, un abuso sessuale.
  • Delle fobie varie riguardanti aspetti intimi delle relazioni.
  • La stanchezza cronica.

Una menzione speciale merita la causa psicologica comune di anorgasmia maschile – il complesso di Edipo. All’età di 5-7 anni, cominciano a formare i primi rudimenti del desiderio sessuale dei bambini. I ragazzi, di solito, concentrano la loro attenzione sulla madre. In seguito, nella vita normale loro l’attenzione passa anche alle altre ragazze.

Però, se il comportamento del figlio sarà percepito negativamente dai genitori, è possibile dello sviluppo del cambiamento patologico della sua sessualità. Il bambino legga alla madre in un modo esagerato e le relazioni con altre donne considera come un tradimento. Un uomo che entra nei rapporti sessuali con una donna comincia a sentire un senso di colpa grave che gli impedisce il raggiungimento della piena soddisfazione.

Il trattamento di anorgasmia maschile

Come qualsiasi altra malattia, anorgasmia maschile non tollera l’ignoramento nei suoi confronti. Senza il trattamento la malattia si sviluppa, riducendo la qualità della vita degli uomini e provocando i nuovi problemi di salute.

Senza lo scarico regolare durante il sesso è necessario rivolgersi dal urologo o dal andrologo. Il medico effettuerà alcuni analisi per fornire ulteriori indicazioni sul trattamento di anorgasmia maschile.

Riuscire ad affrontare il disturbo sessuale organico si può studiando prima la causa della sua comparsa. Per determinare i fattori fisici che provocano lo sviluppo di anorgasmia maschile, potrebbe essere necessario fare un esame medico completo. Ad esempio, se la mancanza di orgasmo è causata dalla ricezione di farmaci, è sufficiente smettere di assumerli oppure o sostituirli con i farmaci generici per far tornare la vita privata alla normalità.

Per il trattamento di anorgasmia maschile vengono applicati i seguenti metodi:

  • L’assunzione dei farmaci che agiscono sui neurotrasmettitori del cervello.
  • Fisioterapia (massaggio a vibrazione, agopuntura e altri metodi).
  • Chirurgia – in casi eccezionali.

Per il trattamento di anorgasmia psicologica i metodi sopra elencati vanno combinati con le consultazioni regolari da un medico. Per aumentare l’effetto, in alcuni casi, prescrivono i farmaci, che aumentano la potenza – pastillas Viagra, Cialis, Levitra.

L’inizio tempestivo del trattamento di anorgasmia maschile dà un risultato garantito. Un uomo in pochi mesi riesce sbarazzarsi dal disturbo, e di nuovo comincia a ottenere il massimo piacere dal rapporto sessuale.

Write A Comment